Secondo gli investigatori, quasi di sicuro i due rapinatori che sono entrati in azione venerdì mattina nel centro commerciale Lestrella per rapinare un vigilante, avevano appuntamento con una terza persona che fungeva da palo e che avrebbero raggiunto in un secondo momento dopo aver abbandonato il mezzo usato per la fuga e far perdere le tracce su un mezzo pulito, un suv a quanto pare. E' questa la convinzione degli investigatori che attendono una risposta anche dalle analisi di natura biologica sullo scooter 125 ritrovato in via Lunga e che risulta rubato a Latina in via Romagnoli nel 2017. Anche i riscontri di natura biologica che potrebbero arrivare dall'analisi del mezzo potrebbero aiutare la polizia ad indirizzare le indagini verso una pista precisa per rintracciare i complici di Cristian De Lucia, arrestato subito dopo i fatti.  Domani intanto in ospedale dove il 39enne si trova piantonato a causa di una ferita alla spalla,  è prevista la convalida da parte del gip Mara Mattioli.