Ha scelto la strada del patteggiamento, per lui la pena è di 1 anno e 10 mesi di reclusione. Si è concluso con questa sentenza davanti al giudice monocratico del Tribunale di Latina il processo che si è svolto nei confronti del giovane classe 1996, residente ad Ardea, arrestato a Latina Scalo con otto etti di hascisc. L'operazione condotta dalla polizia era scattata lo scorso 23 giugno in occasione dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Questore di Latina Carmine Belfiore; erano stati gli agenti della Squadra Volante, coordinati dal vicequestore aggiunto Celestino Frezza, impegnati in un servizio a notare dei movimenti sospetti e ad intervenire fermando il giovane e sequestrando una ingente quantità di sostanza stupefacente. Ieri l'imputato, difeso dall'avvocato Omar Nardin, ha puntato sulla strada del patteggiamento, per lui è arrivata anche una multa di 8mila euro e la vicenda si è definitivamente conclusa ieri.