I carabinieri del gruppo forestale di Latina  insieme ai carabinieri della tutela della salute e della tutela del lavoro e con i colleghi della stazione di Borgo Podgora, hanno eseguito una serie di controlli in una azienda agricola che opera nel settore dell'allevamento dei bovini da latte e in particolare della razza frisona.  I carabinieri hanno accertato nel corso del controllo la mancanza dell'autorizzazione degli scarichi delle acque reflue e infine una violazione in materia ambientale. In un secondo momento è stata controllata una altra azienda del capoluogo e in questo caso non sono state riscontrate delle infrazioni. L'attività sotto questo profilo andrà avanti anche nei prossimi giorni nell'ambito di un servizio per la prevenzione dei reati e per la tutela della salute.
Nel corso di un altro accertamento invece sempre i carabinieri hanno identificato alcune persone sorprese a Latina mentre si trovavano all'interno della cittadella giudiziaria dopo che avevano appena tagliato una pianta di eucaliptus. L'operazione - è emerso nel corso dei controlli - infatti non era stata autorizzata e dopo che l'albero era stato abbattuto, i tre sono stati sorpresi dagli investigatori che hanno sequestrato anche tre quintali di legna depezzata.