Mattinata di controlli, quella di sabato 4 agosto 2018, lungo le spiagge di Nettuno.

In particolare, il personale della polizia locale ha raggiunto tutte le spiagge libere date in concessione dal Comune attraverso un bando triennale, andando a verificare il rispetto della perimetrazione e l'eventuale preposizionamento delle attrezzature, che - come ben noto - sugli arenili liberi è vietato.

In ognuna delle spiagge sottoposte a verifica, sia lungo l'arenile di levante che su quello di ponente, non sono state riscontrate violazioni ad alcun aspetto della convenzione.

In altri termini, i concessionari rispettano gli accordi presi col Comune.

Durante una di queste verifiche, però, la polizia locale si è imbattuta in alcuni venditori ambulanti.

Tutto è avvenuto in piazzale Eolo, nei pressi del depuratore: alla vista delle divise, due uomini - venditori ambulanti d'origine straniera - hanno abbandonato i carretti che avrebbero utilizzato per commerciare articoli vari senza alcuna autorizzazione, dandosi alla fuga.

Il personale del Comando di via della Vittoria, chiaramente, ha sequestrato l'attrezzatura.