C'è voluto l'intervento della polizia, sabato sera poco prima delle 22, in piazza San Marco, nel cuore della città, punto di ritrovo della movida degli adolescenti del capoluogo.  In base a quanto ha riferito una donna che ha chiamato la polizia perché si era molto allarmata e ha visto tutta la scena, alcuni adolescenti hanno cercato di danneggiare il cartello che indica il parcheggio per i disabili che si trova all'angolo tra corso della Repubblica e piazza San Marco, a poca distanza dalla farmacia. E' successo davanti allo sguardo allibito di alcuni passanti che hanno chiamato il 113. «Qui ci sono dei ragazzini che stanno cercando di danneggiare il palo e di buttarlo giù», ha detto una donna.  All'arrivo degli agenti della Squadra Volante, coordinati dal vicequestore aggiunto Celestino Frezza, il gruppo di ragazzini si è disperso e ha fatto perdere le tracce. L'episodio se all'apparenza per qualcuno possa sembrare una bravata in realtà ripropone nuovamente l'attenzione sul fronte della sicurezza ma anche del bullismo, in uno dei luoghi centrali della città dove in passato sono state registrate anche alcune risse tra adolescenti e dove a più riprese la polizia è intervenuta.