Stava frugando nelle borse delle bagnanti per rubare degli smartphone. Una volta scoperto ha iniziato a scappare, inseguito anche dai poliziotti della Stradale. Infine, è stato portato in commissariato e denunciato per furto.

E' la storia di un cittadino romeno che, nel corso del fine settimana, a Nettuno, si è dilettato nei furti in spiaggia, girovagando fra gli stabilimenti balneari della zona compresa fra il porto turistico e il Santuario di Nostra Signora delle Grazie e Santa Maria Goretti.

Ad acciuffarlo sono stati gli agenti della polizia stradale del Posto mobile di Nettuno che, avvisati da un uomo che aveva visto i furti coni propri occhi, hanno inziaito a inseguire il romeno per le vie del centro storico, prima in moto e poi a piedi, fino a bloccarlo.

Il magistrato di turno della Procura di Velletri ha disposto la denuncia a piede libero.