Tentato omicidio della zia e maltrattamenti in famiglia: con queste accuse V.G. di 28 anni è finito dietro le sbarre della casa circondariale di via Aspromonte. Nei confronti del giovani infatti il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare sulla base degli accertamenti investigativi dei carabinieri del comando stazione di Latina. I particolari dell'operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa presso il comando provinciale.