Nella giornata di ieri, 25 agosto 2018, alle ore 23.20 circa, a Sezze, i carabinieri dell'Aliquota radiomobile della Compagnia di Latina, nel corso di un particolare servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, per le ipotesi di reato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni personali un 22enne del luogo.

I militari, a margine di una richiesta pervenuta alla centrale operativa, si sono diretti nell'abitazione del giovane, dove era stato segnalato un violento litigio familiare, nel corso del quale il 22enne aveva aggredito il padre. Il giovane, alla richiesta dei documenti di riconoscimento, si è avventato violentemente contro i militari, i quali, per riportarlo alla calma e bloccarlo, hanno riportato lesioni guaribili in sette giorni, salvo complicazioni.

L'uomo è stato quindi arrestato e temporaneamente trattenuto nelle camere sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, fissato per la mattinata di domani (27 agosto 2018) nelle aule del Tribunale di Latina.