Stava tornando a casa passeggiando sulla spiaggia quando a un certo punto è stata avvicinata da due persone che le hanno portato via la borsa. Uno scippo in piena regola quello che è avvenuto nella notte fra sabato e domenica nella zona di Golfo Sereno a San Felice Circeo e a farne le spese è stata una ragazza di vent'anni di Roma.
Sono all'incirca le due di notte quando avvengono i fatti. La ragazza, a San Felice per vacanza, sta passeggiando in spiaggia dopo una serata con gli amici. Sta tornando a casa. A un certo punto viene avvicinata da due persone, presumibilmente straniere. Tutto avviene in pochi istanti. I due malviventi, di carnagione scura secondo quanto descritto dalla vittima alle forze dell'ordine, approfittano del fatto che in quel momento la ragazza sia lontana dagli amici. Le strappano via la borsa e fuggono via.
La giovane comincia a urlare. Gli amici intuiscono che c'è qualcosa che non va e corrono in suo aiuto. Vedono i ladri allontanarsi e provano a raggiungerli, ma non ci riescono. Immediata la chiamata alle forze dell'ordine.
I carabinieri della Stazione di San Felice Circeo, guidati dal luogotenente Antonio Mancini e coordinati dal capitano Margherita Anzini, della Compagnia dei carabinieri di Terracina, avviano subito le indagini. Ascoltano le testimonianze dei giovani e raccolgono indizi utili per cercare di dare un volto agli scippatori. Al vaglio anche i sistemi di videosorveglianza installati in zona, perché potrebbero aver registrato qualche movimento sospetto. Le indagini proseguono a 360 gradi.