Paura l'altra sera in pieno centro, a due passi dal lungomare di Terracina. Un incendio ha distrutto un'agenzia immobiliare, situata all'angolo tra viale Europa e via del Piegarello. Erano da poco trascorse le 23, in una zona molto frequentata e abitata da turisti.
Le fiamme si sono propagate velocemente facendo scattare l'allarme al 115, che ha inviato subito dal distaccamento di Terracina, la squadra 3A. Gli operatori hanno spento le fiamme senza particolari problemi, ma non sono riusciti ad evitare i danni ingenti alla struttura. Andati distrutti diversi arredi e buona parte di ciò che era all'interno. Per fortuna il fuoco non ha raggiunto il piano superiore della palazzina, che ha i balconi del primo piano molto bassi. Gli appartamenti, peraltro, spesso dati in affitto per le vacanze, non sempre hanno l'allaccio alla rete metano, dunque contengono bombole a gas per la cucina.

Il caso è in mano alla polizia. Sul posto si sono recati subito gli agenti della Volante del commissariato di Terracina, poi raggiunti dagli uomini della scientifica e dalla squadra Anticrimine, che ora indagano. Gli investigatori mantengono il più stretto riserbo sui rilievi eseguiti all'interno e all'esterno della struttura. Al momento non si esclude alcuna pista, nemmeno quella dolosa. L'orario in cui è scoppiato l'incendio è uno degli elementi che destano particolare attenzione. Le 23.15 circa, d'estate equivalgono alla prima serata, le persone a quell'ora passeggiano per andare sul lungomare, e all'incrocio tra via del Piegarello e viale Europa, in agosto c'è un continuo via vai di automobili. Non proprio un orario in cui agire indisturbati. Accertamenti anche su eventuali tracce di materiale infiammabile rimaste sul luogo. La tipologia di locale non è di quelle che contengono al proprio interno oggetti infiammabili. Ad oggi, l'agenzia risulta essere gestita da un quarantenne del posto.