È sempre più serrata la caccia al pirata della strada che domenica sera ha causato un incidente in via Fanciulla d'Anzio, nei pressi della Villa Imperiale, e poi si è dato alla fuga. Erano circa le 20,40 quando, all'altezza dell'incrocio con via del Faro, Stefano Zuccari, turista romano di 54 anni è stato travolto da pirata. Un urto violentissimo che ha scaraventato a terra l'uomo, ricoverato in fin di vita all'ospedale San Camillo di Roma. Stefano Zuccari stava raggiungendo la moglie un centinaio di metri più avanti. La donna non si è accorta che il coinvolto nello scontro era sua marito, fortunatamente ad assistere alla scena è stato un passante che si è precipitato a prestare soccorso all'uomo e a chiamare il 112. Proprio grazie a questo testimone, ascoltato dai Carabinieri di Anzio intervenuti sul posto insieme alla Polizia Locale, e alle immagini della videosorveglianza della zona, gli investigatori stanno stringendo il cerchio attorno al pirata della strada. Il ferito è stato dapprima trasportato d'urgenza al Pronto Soccorso dell'ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno dove è stato stabilizzato, e poi è stato trasferito al nosocomio della Capitale dove si trova ancora ricoverato in terapia intensiva dopo un delicatissimo intervento chirurgico. Per lui bacino fratturato e trauma cranico e la lotta tra la vita e la morte.
Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Anzio l'uomo si trovava in auto con la moglie. Parcheggiata la vettura l'uomo è sceso dalla stessa per recarsi in un vicino esercizio commerciale, quindi l'investimento. I Carabinieri hanno subito iniziato le ricerche del pirata ed avviato le indagini per acquisire gli elementi di prova necessari ad un'individuazione certa. Ora si stanno confrontando le indicazioni di chi ha visto la scena con tutte le auto in transito in zona. E' solo questione di tempo prima dell'individuazione del colpevole che solo costituendosi potrà sperare in un riduzione della pena vista la gravità dei reati commessi: dalle lesioni, all'omissione di soccorso.
Solo pochi giorni fa, sempre ad Anzio, un altro investimento. Un incidente fatale per un 59enne di Roma travolto in tarda notte da un auto guidata da una donna di 55 anni che tornava a casa dal lavoro in via della Fonderia. La donna, in questo caso, si è subito fermata a prestare soccorso, ma purtroppo l'uomo è deceduto il giorno seguente in ospedale ad Anzio.