Vanno in un appartamento per sedare una lite e trovano la cocaina. La polizia ha così arrestato un uomo residente al Grattacielo Pennacchi.  Hanno infatti rinvenuto  37 grammi di cocaina e 2 grammi di marijuana. Gli agenti della questura di Latina erano stati chiamati per una lite in via Don Morosini. Erano le 5 di mattina e i vicini erano stati svegliati dalle urla di una coppia.

La convivente dell'uomo riferiva di aver avuto una lite con lui; nel corso degli accertamenti finalizzati a ricostruire l'accaduto, i poliziotti, notavano su un ripiano della cucina un involucro in cellophane contenente sostanza erbacea, verosimilmente marjiuana. In quel momento, avendo il fondato motivo che all'interno della stessa vi fosse occultata altra sostanza stupefacente, gli operatori procedevano alla perquisizione dell'abitazione, che dava esito positivo in quanto all'interno di un armadio della camera da letto, in uso esclusivo al convivente della richiedente, veniva rinvenuta una busta in cellophane contenente sostanza di colore bianco verosimilmente cocaina, un bilancino elettronico di precisione , nonché bustine in cellophane con chiusura ermetica e tutto il necessario per un'attività di spaccio di sostanza stupefacente. 

In manette è finito Angelo C., classe 1993. L'accusa è detenzione di stupefacenti a fine di spaccio.