Notte impegnativa per i vigili del fuoco intervenuti per spegnere due incendi divampati tra il capoluogo e la periferia in circostanze diverse. In entrambi i casi gli specialisti dell'antincendio non hanno trovato elementi che lasciano ipotizzare la natura dolosa, ma i poliziotti della Squadra Volante hanno avviato tutti gli accertamenti necessari.
Il primo rogo si è registrato in uno dei parcheggi condominiali delle case popolari di viale Kennedy intorno alle 2:30, quando un suv ibrido Lexus NX300h è stato avvolto dalle fiamme nella parte anteriore. Il mezzo era stato noleggiato da un personaggio noto agli archivi delle forze di polizia.
Intorno alle 5 invece un altro rogo si è registrato nel deposito di un commerciante di camion: divampato dalla cabina di guida di un mezzo cassonato, si è poi esteso al rimorchi di un altro veicolo. L'intervento tempestivo dei vigili del fuoco ha permesso di evitare che le fiamme potessero estendersi al resto del deposito.