Il personale della squadra Volante del commissariato di Anzio, nel pomeriggio di ieri - 9 settembre 2018 - ha arrestato un cittadino polacco classe 1972, poiché colpito da un mandato di cattura internazionale in quanto condannato a quattro anni di carcere dalla magistratura polacca.

Nello specifico, l'uomo è stato individuato grazie alla segnalazione arrivata dalle registrazioni al check-in di un albergo: di conseguenza, riconoscendo l'uomo condannato per traffico di droga (era stato trovato in possesso di tre chili di cocaina, ndr), i poliziotti sono andati a cercarlo e, non trovandolo in stanza, hanno controllato la vicina spiaggia, dove l'uomo stava beatamente prendendo il sole in compagnia di un connazionale.

A quel punto, il polacco è stato arrestato. Stessa sorte anche per l'amico, classe 1975: aveva "aiutato" l'altro polacco, mettendo le proprie generalità su un documento falso, riportante la foto dell'altro uomo.