Rifiuti abbandonati ora dopo ora e, troppo spesso, anche incendiati.

Sono questi i principali motivi che hanno portato il sindaco di Ardea, Mario Savarese, a firmare un'ordinanza con cui si intima alla ditta "L'Igiene Urbana" - che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti in città - di chiudere i due accessi al piazzale antistante il complesso immobiliare "Lido delle Salzare" con delle barriere in cemento.

Nello specifico, grazie a cinquanta metri lineari di new jersey, gli accessi al piazzale da via Ancona e via delle Salzare verranno chiusi, per far sì che gli "scaricatori seriali" di rifiuti e coloro che vorrebbero dare fuoco alla spazzatura non possano più entrare nell'area con i veicoli.