Una caduta in scooter, provocata dall'asfalto della Pontina rovinato dalle buche, è costato ieri notte il ricovero in condizioni gravissime per un ragazzo di 34 anni di Latina, finito in coma farmacologico nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Santa Maria Goretti per la gravità di fratture e lesioni riportate.
L'incidente si è registrato intorno alle 2:30 all'altezza dello svincolo di Borgo Montello, a pochi chilometri da Latina. Il ragazzo faceva rientro nel capoluogo in sella al proprio Aprilia Scarabeo quando ha perso il controllo del maxi scooter. Percorreva la Pontina nella corsia di destra, quella più rovinata dai rattoppi delle buche coperte nei mesi scorsi senza stendere un nuovo strato di asfalto.