Nell'ambito del progetto "scuole sicure" e in stretta collaborazione con la direzione dell'istituto scolastico agrario San Benedetto di Latina, hanno eseguito dei controlli tesi alla prevenzione e repressione dei reati concernenti gli stupefacenti. All'interno del plesso scolastico i militari delle stazioni carabinieri di Borgo Podgora e Latina Scalo unitamente alle unità cinofile di Roma, hanno ispezionate diverse aule e le aree comuni dell'istituto denunciando in stato di libertà all'autorità giudiziaria minorile di Roma, per il spaccio di sostanze stupefacenti, un giovane del luogo. Infatti, le unita' cinofile "Nadia" e "Ron", hanno rinvenuto all'interno dello zaino del ragazzo un panetto di sostanza stupefacente tipo hashish del peso di grammi 70,54, oltre a un ulteriore quantitavo della medesima sostanza di grammi 5,665. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, inoltre, un trita sostanza oltre a materiale atto al confezionamento ed un coltellino intriso del medesimo stupefacente.
Gli ulteirori controlli nell'istituto scolastico permettevano di rivenire all'esterno di un'aula un sacchetto contenente 17 dosi di sostanza stupefacente tipo hashish del peso comnplessivo di grammi 8,860, del quale, con tutta probabilita', poco prima, qualche alunno alla vista dei carabinieri si era disfatto.
L'attività antidroga dei carabineri di Latina con il supporto delle unità cinofile, eseguita nell'ambito del progetto "scuole sicure", proseguira'anche nei prossimi giorni e nelle prossime settimane in tutto il terrtiorio di competenza del comando provinciale carabinieri di latina. L'attività, sviluppata sempre in stretta sinergia e propositiva collaborazione con le direzioni dei vari istituti scolastici, si pone l'obiettivo di contrastare lo spaccio e l'uso delle sostanze stupefacenti all'interno delle scuole e in generale fra i giovani.