Non si ferma l'attività di controllo del territorio da parte dei carabinieri del Comando provinciale di Latina che hanno concentrato gli sforzi investigativi, in particolare nel fine settimana, e nelle zone maggiormente frequentate dai giovani. E' una attività che già nelle scorse settimane ha portato a brillanti risultati sotto il profilo della prevenzione. Gli uomini della Compagnia di Latina infatti sabato hanno presidiato le zone frequentate oltre che dai ragazzi anche dalle famiglie, i militari delle stazioni di Latina e Borgo Grappa, a bordo e con l'ausilio della stazione mobile hanno presidiato i punti nevralgici della città, dal centro alla periferia e in particolare piazza del Popolo, piazza della Libertà, il parco comunale Falcone e Borsellino e poi piazzale dei Bonificatori e piazza San Marco. «La costante presenza dei militari dell'Arma, oltre che svolgere un servizio di prevenzione e repressione dei reati quali spaccio di sostanze stupefacenti, fenomeni di devianza giovanile e comportamenti pericolosi da parte di utenti della strada indisciplinati - fanno sapere dal Comando Provinciale di Latina - ha lo scopo di offrire al cittadino un servizio di prossimità che sia il più possibile a portata di mano in caso di necessità. Sono infatti le persone che, approfittando della presenza dei carabinieri, si avvicinano per segnalare situazioni di potenziale interesse investigativo, chiedere un consiglio o anche solo intrattenerne una conversazione di piacere». Sempre nell'ambito dello stesso servizio sono stati eseguiti una serie di controlli per la sicurezza sul fronte della circolazione stradale ed un uomo di origine romena senza documenti è stato accompagnato negli uffici del Comando provinciale e sottoposto alle operazioni di identificazione