C'è anche un uomo residente a Pomezia fra coloro che sono stati sottoposti a dei controlli, nella giornata di ieri - 18 ottobre 2018 - nel quartiere romano di San Basilio, da parte dei carabinieri.

In particolare, l'uomo - un 53enne originario della provincia di Brescia - è stato arrestato in quanto era gravato da un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Roma per alcuni fatti riguardanti il mondo degli stupefacenti.

L'uomo è stato accompagnato nel proprio domicilio.

Nella maedesima operazione, i militari del Nucleo radiomobile di Roma hanno anche denunciato un cittadino polacco di 31 anni, senza fissa dimora, che a seguito di un controllo in largo Arquata del Tronto è stato trovato in possesso di un coltello del genere vietato, che è stato sequestrato. La denuncia è scattata anche per un cittadino del Bangladesh, di 23 anni, fermato in via Fabriano, a bordo della propria autovettura, che al momento del controllo ha fornito ai militari un permesso internazionale di guida risultato falso.

«Molti gli automobilisti indisciplinati, multati per aver commesso infrazioni al codice della strada - si legge in una nota -. In particolare, sono sette quelli sorpresi a bordo dei loro mezzi sprovvisti della prescritta copertura assicurativa per la responsabilità civile (RCA), obbligatoria per legge, con contestuale sequestro del mezzo; altri 12, invece, quelli sopresi con veicoli sprovvisti della revisione periodica e due gli automobilisti fermati alla guida dei loro mezzi senza la prescritta patente di guida. Più di 50 i mezzi controllati e circa 140 le persone identificate».