Prima gli alberi all'interno della villa comunale, poi lungo via Vitruvio, due giorni fa in via Mamurra e la scorsa notte all'interno del cimitero comunale di Formia. Il forte vento nella notte tra lunedì e martedì, infatti, ha spezzato il tronco di un albero all'interno del camposanto di Castagneto, che è caduto su una tomba danneggiandola completamente. Essendo l'arbusto molto grande, esso ha colpito anche il marmo di altre cinque. I primi a rendersi conto di quello che era successo nella notte, sono stati i custodi ieri mattina all'apertura del cimitero. Immediatamente è partita la segnalazione all'Ufficio competente del Comune, che ha dato disposizione di transennare l'area, in attesa di programmare un intervento di bonifica. Una brutta sorpresa anche per coloro che si sono recati a trovare i loro cari defunti ed hanno trovato le tombe devastate e la zona delimitata. Subito è stato puntato il dito contro l'amministrazione comunale per la carenza di manutenzione del verde pubblico. Tra l'altro, c'è stato chi ha sostenuto che già da tempo quegli alberi sono diventati pericolosi, essendo molto alti e qualcuno anche già secco.