Molte zone periferiche di Latina si sono ritrovate sott'acqua stamattina. In seguito alle piogge intense degli ultimi giorni, a causa della mancata manutenzione dei canali di scolo, ha causato allagamenti nelle zone di campagna. I danni e i disagi maggiori si sono registrati nei dintorni di Borgo Faiti, dove decine di ettari di terra sono sommersi già dalla serata di lunedì. Dalla mattina di oggi gli escavatori del Consorzio di Bonifica sono al lavoro per liberare i canali ostruiti e agevolare il deflusso dell'acqua. Continuano anche le problematiche relative all'energia elettrica. A Borgo Santa Maria ormai da quattro giorni una parte del quartiere, quella più nuova, è senza rifornimenti. Per sopperire a questa mancanza è stato predisposto un generatore a gasolio (davvero molto rumoroso, soprattutto di notte) di enorme portata che serve a rifornire il minimo indispensabile per le abitazioni della zona. Gli abitanti sono esasperati dalla situazione, ma non si ha attualmente contezza di quando potrà tornare la normalità.