E' stato identificato il corpo dell'uomo trovato a 40 miglia dalla costa di Anzio e che in un primo momento si pensava appartenesse a Fabio Falzone, l'uomo di 70 anni di Latina scomparso in mare a metà ottobre. Dai riscontri anche con il dna è emerso invece che il corpo che era stato recuperato dalla Capitaneria di Porto appartiene invece ad uno skipper israeliano, scomparso da Capri negli stessi giorni in cui era scomparso sia Maurizio Baglieri che il suo compagno di pesca Fabio Falzone. Qualche giorno fa a Santa Marinella è stato ritrovato sulla spiaggia un corpo che dovrebbe essere proprio quello del 70enne.