Ricoverato in ospedale con fratture e lesioni piuttosto serie rimediate in un incidente stradale nel fine settimana, un automobilista di 37 anni originario di Sabaudia, A.M. le sue iniziali, è finito nei guai perché gli accertamenti tossicologici disposti dalla Polizia Stradale hanno rivelato la sua positività a un mix di droghe e alcol che proprio non si conciliavano con la guida di un'auto: la condizione di alterazione psicofisica non gli ha permesso di evitare lo schianto a bordo strada.
L'incidente si era registrato nella notte tra sabato e domenica alle porte di Latina, nella zona di Borgo Isonzo a poca distanza dal cavalcavia della strada Pontina. Poco prima dell'una A.M. ha perso il controllo della propria vettura, uscendo dal capoluogo sulla strada Isonzo che porta in direzione di Fogliano: dopo avere abbattuto un palo della linea telefonica e la tabella di una fermata degli autobus, la macchina è ribaltata nella scolina che costeggia la carreggiata.
Gli agenti del distaccamento di Aprilia della Polizia Stradale, intervenuti per i rilievi e gli accertamenti del caso, hanno intuito che le condizioni del conducente non erano proprio ottimali e per questo, mentre veniva soccorso da un'ambulanza per essere trasportato presso il pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti, hanno disposto che venisse sottoposto agli accertamenti tossicologici. Con lui in auto c'era anche un suo amico che invece non ha richiesto i soccorsi.