E' Alessandro Amati, 42 anni, la vittima dell'incidente di questa notte su via Carroceto ad Aprilia. L'uomo si trovava a bordo di una Opel Agila che, per cause ancora in corso di accertamento, è finita fuori strada terminando la propria corsa contro un muro di cemento che delimita il ponte lungo via Carroceto. Con lui c'era un altro uomo, di 40 anni, che si trova al pronto soccorso di Aprilia. 

A soccorrerli sono state alcune persone di passaggio che hanno allertato il 118. Più gravi sono parse subito le condizioni del conducente, che aveva addirittura perso conoscenza. Gli operatori hanno disposto per entrambi il trasferimento in ospedale poi, poche ore dopo, il tragico epilogo. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia.

Alessandro Amati era particolarmente conosciuto ad Aprilia, dove ha gestito per diversi anni un bar, mentre ora era titolare di un tabacchi. 
 

L'auto sbanda e finisce fuori strada, contro il muretto di cemento che delimita il ponte di via Carroceto. Poche ore dopo uno dei due giovani a bordo muore in ospedale. Il terribile incidente si è verificato ieri sera intorno a mezzanotte e mezza lungo via Carroceto. A bordo della Opel Agila finita fuori strada autonomamente due giovani, rimasti feriti a seguito dell'impatto. A soccorrerli sono state alcune persone di passaggio che hanno allertato il 118. Più gravi sono parse subito le condizioni del conducente, che aveva addirittura perso conoscenza. Gli operatori hanno disposto per entrambi il trasferimento in ospedale poi, poche ore dopo, il tragico epilogo. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia

di: Francesca Cavallin