Con l'avvicinarsi delle festività natalizie le bande di ladri hanno ripreso a battere il territorio in cerca di bottini facili, ma gli scassinatori devono fare i conti con i servizi di contrasto pianificati dalle forze dell'ordine. Le statistiche rivelano che gli specialisti dei colpi in abitazione hanno diminuito di gran lunga l'intensità delle loro scorribande, lasciando però il terreno ai banditi meno esperti che scelgono le case meno protette e più isolate, finendo troppo spesso per raccogliere un pugno di mosche. Proprio com'è successo ieri nella periferia di Borgo Sabotino, dove i danni registrati alle strutture hanno superato di gran lunga il valore della refurtiva.
Nel mirino di una banda di ladri è finito uno dei consorzi residenziali che si trovano lungo la strada Litoranea. Tre le incursioni registrate ai danni di altrettante villette, passate in rassegna una dopo l'altra dagli scassinatori. La scoperta risale alla mattina di ieri, quando sono intervenuti i poliziotti della Squadra Volante per gli accertamenti del caso.
Un colpo facile per i soliti ignoti, visto che hanno potuto agire praticamente indisturbati. I ladri però non avevano considerato che buona parte della lottizzazione è composta da seconde case, utilizzate quasi esclusivamente per le vacanze. Insomma, all'interno hanno trovato poco o niente, comunque oggetti di scarso valore. Per introdursi all'interno degli immobili però gli scassinatori hanno provocato danni ingenti, devastando i portoni d'ingresso senza badare troppo alla precisione dello scasso. E una volta dentro hanno messo a soqquadro tutte le stanze, danneggiando anche qualche mobile.
Niente a che vedere insomma con gli specialisti che, nelle ultime settimane, hanno messo a segno colpi mirati in zone diverse della città. Parliamo dei ladri che entrano nelle abitazioni mentre gli inquilini dormono, tanto abili da riuscire a prendere soldi e macchine senza svegliare nessuno. Anche se in alcuni casi è forte il sospetto che abbiano avuto l'accortezza di narcotizzare le vittime, stordite al risveglio la mattina. La lista dei colpi non è troppo corposa, ma i bottini raccolti sono piuttosto consistenti, visto che i "topi" d'appartamento sono riusciti a raccogliere nel complesso somme di denaro importanti e portare via auto di un certo valore.