Un grosso incendio è divampato all'alba di questa mattina a Cisterna, all'interno del mobilificio Pistilli. Un'imponente colonna di fumo e fiamme visibile nel raggio di chilometri, si sta propagando dal tetto dell'edificio sito nel quartiere di Franceschetti. Sono in corso questi minuti le complesse operazioni di spegnimento da parte del personale del 115 intervenuto con più squadre provenienti. L'area è stata interdetta e la strada chiusa dalla Polizia. All'interno della struttura presenti due persone, che al momento non sembrano essere rimaste ferite o intossicate. Sul posto vigili del fuoco e protezione civile. I 14 operatori del 115, con l'ausilio di due scale e due autobotti, sono intervenuti alle 8 circa, e sono rimasti impegnati a lungo per domare le fiamme. "Con riferimento all'incendio avvenuto questa mattina in via Boccaccio nel mobilificio Pistilli - scrive il Comune di Cisterna in una nota ufficiale - si comunica che, non trattandosi di opificio ma di un centro espositivo, i Vigili del Fuoco non ravvisano l'emissione di esalazioni nocive per la salute pubblica".