La tremenda esplosione della palazzina di via Selvanova, a Velletri, registrata nel giorno della Vigilia di Natale 2018, ha avuto un risvolto ancor più drammatico.

Nella notte, infatti, il cuore di Piero Papacci, l'uomo rimasto ustionato durante l'esplosione causata da una fuga di gas, ha cessato di battere. 

Il 53enne è morto nei reparti dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma. 

Esplosione in una casa a Velletri, una persona è rimasta ustionata. E' accaduto attorno alle 17,15 in via Selva Nuova prima. Lo scoppio è avvenuto in una palazzina a due piani e ha coinvolto il piano superiore. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Roma con ben tre automezzi e l'ausilio dei nuclei Usar, cinofilo e carro crolli. Nell'esplosione, è rimasta coinvolta una persona , un uomo di circa anni 55 anni di nazionalità italiana, che risulta ustionato ed è stato soccorso dal 118. Al momento non ci sono altri feriti, o problemi di viabilità,. La struttura è stata evacuata in quanto inagibile. Non sono ancora chiare le cause dell'esplosione. 

di: La Redazione