Notte da incubo per una famiglia di Latina Scalo, intossicata dal malfunzionamento del camino. Genitori e figli sono finiti in ospedale: non sono gravi, ma per due di loro è stato necessario il trasferimento a Roma per le cure specialistiche. L'allarme è scattato poco dopo la mezzanotte quando la madre ha dato l'allarme al 118. Dormivano al piano superiore della casa dove i riscaldamenti funzionavano regolarmente, ma al piano terra avevano acceso il camino che probabilmente non funzionava correttamente. Forse la canna fumaria non era stata pulita e il fumo è tornato indietro. Mentre la donna e il figlio maschio sono stati dimessi nella mattinata di oggi, per il padre e la figlia è scattato il trasferimento presso l'ospedale romano Umberto I dove sono stati sottoposti al trattamento in camera iperbarica.