Iniziano a essere più chiari i contorni della rissa registrata ieri pomeriggio (11 gennaio 2019) in via Santa Maria, nel centro di Nettuno. In particolare, cinque cittadini originari del Bangladesh sono stati denunciati dai poliziotti del commissariato di Anzio al termine delle prime indagini sull'accaduto.

Nello specifico, si tratta di quattro uomini fra i 35 e i 40 anni e di un diciottenne: erano i componenti di un paio di famiglie e avevano iniziato a discutere a causa della pubblicazione della foto di una bambina su Facebook, non accettata da alcune persone. Alla discussione, senza venire alle mani, hanno partecipato anche alcune donne (pare fossero cinque, ndr).

Chiaramente, i poliziotti hanno sequestrato le spranghe e i bastoni utilizzati durante la rissa.

Rissa fra dieci stranieri in via Santa Maria, nei pressi dell'ex Parcheggione di Nettuno.

Nel corso del pomeriggio di oggi, 11 gennaio 2019, alcuni cittadini hanno notato due gruppi di persone - verosimilmente formati da persone provenienti dal Bangladesh o da uno Stato limitrofo - darsele di sanra ragione a colpi di spranghe e bastoni.

Di conseguenza, è scattata la chiamata al 112, con una Volante della polizia di Stato che ha raggiunto la zona, non trovando più i contendenti che, chiaramente, si erano dileguati alla vista delle auto coi colori d'ordinanza del commissariato.

A quel punto, sono iniziati i primi accertamenti, con escussione di alcuni testimoni. Da capire, adesso, l'identità dei contenenti, ma anche i motivi della rissa.

di: Francesco Marzoli