Un malore accusato sul lavoro, nel pomeriggio di oggi (14 gennaio 2019), ha stroncato la vita di un operaio 48enne, morto mentre stava lavorando all'interno di un'azienda della periferia di Anzio.

I fatti, in particolare, sono stati registrati in via delle Cinque Miglia, a Padiglione, e ad accorgersi del malore dell'uomo sono stati i colleghi, che lo hanno visto accasciarsi e perdere i sensi.

Immediata, a quel punto, la chiamata ai soccorsi, giunti sul posto con un'ambulanza del 118 e un'eliambulanza: purtroppo, però, qualsiasi tipo di rianimazione è stato inutile, visto che il cuore dell'uomo aveva cessato di battere.

Sul posto, per gli accertamenti di rito, i carabinieri della Compagnia di Anzio, agli ordini del capitano Lorenzo Buschittari. Fin da subito, però, è stata esclusa l'ipotesi di un incidente sul lavoro.