Tenta la rapina nell'attività commerciale armato di pistola, ma il colpo non è andato a segno: il titolare si è accorto che l'arma era un giocattolo e il malvivente si è dato alla fuga. È accaduto ieri, nella parte alta di Vitruvio, a Formia. Un uomo, con volto coperto e con la pistola giocattolo, si è introdotto nel negozio Idea Bimbo. Una volta dentro il negozio, dove c'erano il titolare, suo cognato e una donna che stava facendo acquisti, l'uomo si è diretto verso il cognato del titolare, a cui ha puntato la pistola. Poi, dopo aver strattonato e scansato la ragazza, si è diretto verso il titolare, puntando la pistola anche contro di lui. Attimi di vero terrore per i tre dentro il negozio, ma la freddezza del titolare, in quel momento, è stata determinante: l'uomo si è accorto che la pistola che aveva puntata aveva qualcosa di strano. "Che fai con questa arma giocattolo?" ha chiesto il titolare al malvivente che, una volta capito di essere stato scoperto, si è dato a gambe. Immediato l'inseguimento tra le strade di Vitruvio, fin quando il rapinatore è entrato in un'auto (sembra si tratti di una Fiat bianca) per darsi alla fuga. Tutti sono rimasti fortemente sconvolti per quanto accaduto, soprattutto la ragazza intenta a fare acquisti, che è stata trasportata in ospedale per lo spavento. Indagano le forze dell'ordine, che ora visioneranno anche le immagini delle telecamere di sorveglianza, sia interne al negozio che all'esterno dello stesso.