E' di circa 130mila euro il bottino di un colpo messo a segno nella notte tra mercoledì e giovedì scorso ai danni dell'attività commerciale "Zema Fotoottica" di viale dei Cappuccini a Sezze. Ignoti, intorno alle 2 del mattino, si sono introdotto all'interno della struttura forzando la serranda e bloccando il sistema di allarme. Una volta dentro, però, si sarebbero chiusi la porta alle spalle, per evitare di essere visti e per trovarsi un margine di tempo per mettere a segno il colpo. Proprio questo elemento lascia ipotizzare che i malviventi conoscessero alla perfezione l'attività e che il piano sia stato studiato nei minimi dettagli. I ladri all'interno dell'ottica hanno agito in maniera coordinata e rapida, portandosi via almeno 1500 pezzi, tra lenti e montature, oltre a diversi oggetti di valore contenuti nei cassetti. Al termine del furto sono usciti e hanno richiuso la serranda dietro di loro. Ad accorgersi del furto, al mattino, i titolari dell'attività commerciale, attivi sul territorio da 32 anni e da 11 nella nuova sede nella centralissima viale dei Cappuccini. Le indagini sono affidate ai Carabinieri della locale caserma.