Un singolare episodio di criminalità si è registrato nel primo pomeriggio di ieri in via Fiuggi, alle spalle del centro commerciale Morbella dove un ventenne è stato avvicinato da uno sconosciuto che gli ha puntato contro una pistola. Stando alla versione dei fatti fornita dalla vittima si sarebbe trattato di un tentativo di rapina, ma la vicenda non convince gli investigatori.
La richiesta d'aiuto del ragazzo, alla centrale operativa del 113, è arrivata intorno alle 14:30. Ai poliziotti della Squadra Volante intervenuti dirà di essersi ritrovato un uomo incappucciato addosso mentre apriva la porta condominiale, in uno dei palazzi del complesso edilizio Domus Mea dove abita con la sua famiglia. Il bandito era piuttosto alto, sul metro e ottanta, e aveva il volto travisato da un cappuccio: stando alla ricostruzione della vittima, gli avrebbe puntato una pistola contro chiedendogli a che piano abita, lasciando intendere che lo avrebbe seguito in casa.