Hanno scelto la strada del concordato in Corte d'Appello per il processo della tentata rapina in una banca ai Castelli Romani.  A fronte di una condanna a tre anni e otto mesi, ha ottenuto uno sconto a due anni e otto mesi Marco Ranieri, residente a Latina, stesso discorso anche per  Vito Franceschetti, anche lui condannato in primo grado a tre anni e otto. Riduzione per Cristian Caloroso: da due anni a un anno e otto mesi. Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Oreste Palmieri, Giancarlo Vitelli, Stefano Perotti, Valerio Righi. Gli imputati erano stati fermati nel dicembre del 2017 nel corso di una operazione congiunta di polizia e carabinieri mentre stavano cercando di mettere a segno una rapina in una banca dei Castelli Romani, a Frattocchie a poca distanza da Marino. I tre imputati erano stati bloccati pochi istanti prima del raid nell'istituto di credito al termine di una attenta attività di monitoraggio e controllo del territorio,  portata a termine sia dalla Squadra Mobile di Latina e  dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Latina.(nella foto la conferenza degli investigatori)