E' arrivata in codice rosso al Dono Svizzero di Formia dove è morta nel corridoio del pronto soccorso. La 65enne M.B., originaria di Itri ma residente a Formia da anni, è spirata davanti agli occhi della figlia. Il fatto è accaduto venerdì scorso. La donna, già dal mattino, ha accusato un forte malessere che non le consentiva nemmeno di respirare. Con il passare delle ore le sue condizioni sono anche peggiorate. Intorno alle 15, dopo aver vomitato due volte, la donna si è accasciata a terra svenuta. A quel punto il marito ha preso la macchina e l'ha trasportata al pronto soccorso del Dono Svizzero di Formia. Qui la signora è stata subito presa in cura da un infermiere che l'ha messa su una barella e portata all'interno del nosocomio. Il caso è stato classificato come codice rosso. Dopo alcuni esami diagnostici la donna, è stata riportata nel corridoio del pronto soccorso dove, in compagnia dei familiari, è rimasta in attesa che si prendessero delle decisioni in merito. Lì un attacco cardiaco l'ha stroncata.