Dovrà scontare un anno e quattro mesi di reclusione, a fronte di una richiesta della pubblica accusa di due anni e 10 mesi di reclusione e 3mila euro di multa. E' la sentenza emessa dal giudice del Tribunale di Latina Enrica Villani nei confronti di un uomo di 43 anni, difeso in questo procedimento dall'avvocato Italo Montini. L'imputato era stato fermato lo scorso novembre dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Latina, impegnati in un servizio di controllo del territorio con 82 grammi di hascisc e poi 3 grammi di cocaina e 10 grammi di marijuana.  L'uomo era stato fermato nel corso di un controllo a bordo della sua auto e a seguire era stato sottoposto ad una altra perquisizione in questo caso domiciliare. Nei giorni scorsi il processo si è concluso, si trattava di un proseguo di direttissima e il magistrato ha riconosciuto l'ipotesi lieve e a quel punto è venuta meno anche l'aggravante della recidiva.