Ieri alle 16, ad Aprilia, i militari della locale stazione carabinieri hanno tratto in arresto L.C. - 32enne residente a Latina -  in esecuzione all'ordinanza emessa dalla Procura Generale della repubblica presso la Corte d'Appello di Roma – ufficio esecuzioni penali, dovendo lo stesso espiare la pena di 1 anno, 11 mesi e 27 giorni, poiché ritenuto responsabile dei reati di "rapina, ricettazione e lesioni personali" commessi alcuni anni fa ad Aprilia. L'arrestato è stato sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione come disposto dall'Autorità Giudiziaria.