Nevica dalle vostre parti? Questo vi abbiamo chiesto poco prima della mezzanotte del 30 gennaio 2019 sulla nostra pagina Facebook. E voi, cari lettori, avete iniziato subito a rispondere. E quindi, ecco che pubblichiamo le vostre foto e i vostri video.

Chi sono i nostri reporter? E' presto detto!

Da Rocca Massima i contributi sono stati inviati da Elisa e Riky Lazzini Tomei. Da Roccagorga, invece, ci ha pensato Paolo Onorato. In più arrivano foto anche da Velletri (Vincenzo Iuliano, Edoardo Baietti e Giovanni Cerbino) e da Lariano (Claudio Crocetta). 

Da Maenza arriva la foto di Luana Raponi e dei suoi amici. Da Cori, invece, ecco un video di Pier Luigi Prete. Da Sonnino ci ha pensato Enrica Meraviglia.

La neve in questi minuti (00.28) sta cadendo anche a Sezze, Roccasecca dei Volsci e Artena.

Alle 00.34 abbiamo appreso che sta nevicando anche a Ponza, grazie a una foto di Valentina Branchesi.

INFO DI VIAGGIO:

A Lariano il Comune e la protezione civile sono al lavoro fin da mezzanotte con i mezzi spazzaneve (come si evince dalle foto).

A Rocca Massima e Velletri la protezione civile è scesa in campo anche con il piano antighiaccio.

Queste, invece, le parole del sindaco di Roccasecca dei Volsci, Barbara Petroni, affidate a Facebook: "Considerato che continua a nevicare e le condizioni meteo potrebbero peggiorare, invito i genitori degli alunni a valutare di tenerli a casa in attesa di ricevere comunicazioni ufficiali che potrebbero portare alla decisione di chiudere le scuole per la giornata di domani. Diversamente, in caso di pioggia, le scuole resteranno aperte. Vi invito alla prudenza e assicuro una comunicazione tempestiva prima dell'inizio delle lezioni, dopo aver consultato la dirigente scolastica e la protezione civile".

Da Rocca Massima, invece, il sindaco Angelo Tomei ha fatto sapere che "Causa nevicata, per evidenti questioni di sicurezza, salvo piogge notturne, nella giornata di domani sarà sospeso il trasporto scuolabus, solo a Rocca Massima (Centro)".

Sempre da Roccasecca dei Volsci, il sindaco ha fatto sapere che "la strada della montagna al momento (00.40) non è percorribile. Il pulmino non potrà salire almeno per la giornata di domani. Provvederemo con la protezione civile alla pulizia ed alla messa in sicurezza della stessa. Invito i cittadini residenti in montagna a non usare le automobili per gli spostamenti". In mattinata (31 gennaio) ecco l'aggiornamento: "La situazione meteo è migliorata, quindi nessuna chiusura della scuola. Unica situazione di pericolo è la strada della montagna dove non salirà lo scuolabus".

In mattinata (31 gennaio 2019), a Bassiano è stata allertata la protezione civile: fra poco interverrà lo spargisale. Il sindaco Domenico Guidi ha emesso l'ordinanza per la chiusura delle scuole, mentre la protezione civile locale è intervenuta per rimuovere il ghiaccio dal centro storico.

Queste, invece, le informazioni diffuse poco fa dall'assessore di Roccagorga Tommaso Ciarmatore e dal presidente della protezione civile comunale Erasmo Corsi: "Le strade principali del paese sono percorribili, ovviamente invitiamo i cittadini a prestare massima attenzione a causa di lievi formazioni di ghiaccio sul manto stradale. Le strade rurali e secondarie sono percorribili in parte, i nostri volontari stanno provvedendo nello spargimento del sale e nella rimozione di neve nelle zone più coinvolte. Visto che si prospetta gran parte della giornata serena e limpida, lo spargimento di sale su tutto il territorio verrà effettuato tra le 19 e le 22. Invitiamo tutti i cittadini a prestare massima attenzione qualora si trovassero alla guida. Inoltre ricordiamo a tutti di permettere lo svolgimento delle attività da parte dei nostri volontari senza impedimenti o polemiche inutili".

Poco fa le parole del sindaco di Sonnino, Luciano De Angelis: "Ci sono problemi con la strada ghiacciata alla Selvotta, in alcuni tratti di Borgo Cimerone e via Vecchio Fossato. QUindi non ci saranno gli scuolabus per le scuola Materna e Primaria di Borgo Cimerone. La Scuola è comunque aperta. Segnalateci criticità". Il sindaco ha poi fatto un bilancio della notte:  "Le operazioni di spazzaneve e spargimento sale sono terminate intorno alle ore 4.30 di questa mattina. È stato interessato il nostro territorio dal Cerreto a tutto Sonnino centro, Monte della Pietà e Borgo Cimerone. Ora raggiungeranno Monte Romano e Cascano. Stanno tranquillamente circolando i mezzi pubblici del Cotral. Le scuole sono aperte. Ringrazio la Protezione Civile Petrucci sempre presenti, i Carabinieri e la Ditta Altobelli A. e M.. Mi raccomando attenzione e prudenza alla guida. Segnalateci eventuali problemi o criticità".

Da Norma il Comune fa sapere che "la Norbana è libera, le auto transitano tranquillamente. In giornata arriverà lo scirocco che alzerà le temperature di circa 5 gradi, in serata è prevista nuova pioggia. La Protezione Civile di Norma e la Polizia Locale stanno monitorando il territorio" .

Alle 8.45, il Comune di Maenza, per bocca del sindaco Claudio Sperduti, ha fatto sapere che "a causa della della neve e del ghiaccio di questa notte, vista l'impraticabilità di alcune strade si è deciso di chiudere tutte le scuole. Nelle prossime ore verrà comunicata ed emessa apposita Ordinanza Sindacale"