Hanno parlato i difensori del costruttore Massimo Riccardo e dell'architetto Luca Baldini oggi nell'udienza preliminare Olimpia davanti al gup Giorgia Castriota. Gli avvocati Zeppieri, Giordano e Melegari hanno chiesto per i propri assistiti il non luogo a procedere puntando in aula sull'insussistenza delle accuse formulate dalla Procura e sulla scorta anche della decisione del Tribunale del Riesame di Roma. Il processo riprenderà l'otto febbraio e si andrà avanti con le arringhe degli altri difensori dei 38 imputati, alcuni hanno anche scelto riti alternativi. C'è da aggiungere che la decisione sulla richiesta di rinvio a giudizio slitterà ancora di qualche giorno perché ci dovrebbero essere le repliche.