Un giovane pusher è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Latina nel corso di un mirato servizio scattato nel capoluogo pontino. In manette è finito un ragazzo nato ad Aprilia ma residente nella zona in via Astura,  già conosciuto negli archivi delle forze dell'ordine. Si tratta di M.R., sorpreso a  Borgo Sabotino mentre era a bordo di un'auto. Nel corso di un controllo è stato trovato in possesso di un grammo di hascisc nascosto in un pacchetto di sigarette e poi durante una perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno sequestrato 213 dosi di cocaina per un peso di 70 grammi e poi 10 di hascisc e 28 grammi di sostanza da taglio del tipo mannite e materiale per il confenzionamento delle dosi. Il materiale sequestrato era nascosto nella camera da letto e gli investigatori hanno sequestrato anche 2mila euro in contanti probabile provento di spaccio. L'indagato si trova in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.