Svaligiato in poche ore lo stesso supermercato. I ladri sono tornati a far visita - nel cuore della notte - al centro commerciale di Collina dei Pini e ancora una volta a essere preso di mira è stato il Conad. Invece degli smartphone, i malviventi hanno saccheggiato le casse. Non è chiaro se si tratta degli stessi autori del furto di lunedì mattina, fatto sta che il modus operandi dei due colpi è molto simile e per questo non si esclude che dietro si possa nascondere la stessa mano. Anche questa volta la banda è entrata da uno degli ingressi principali, mettendo in atto il loro piano in pochissimi minuti: le casse dotate di self-pay, il sistema di pagamento automatico, sono state tutte aperte e svuotate. Soltanto due sono rimaste immuni dal passaggio della banda, una delle quali perché già assaltata nelle ore precedenti e quindi fuori uso. Di sicuro c'era qualcuno ad aspettarli all'esterno per favorire la fuga, perché in pochi minuti l'intera banda è sparita nel buio della notte. Scattato l'allarme e allertate le Forze dell'ordine, sono iniziate le ricerche. Sull'indagine a questo punto c'è massimo riserbo; nell'immediato c'è da capire chi e come ha agito con tale facilità e in poche ore all'interno della struttura sull'Appia. Le immagini potrebbero rivelarsi fondamentali. L'esercizio commerciale è dotato di telecamere di sicurezza, poste sia all'ingresso che nella zona delle casse. Se l'impianto non è stato manomesso dai banditi, potrebbe offrire indizi ed elementi utili alle indagini.