E' stato rinviato a giudizio e il processo inizierà il 5 giugno del 2019 davanti al giudice monocratico Simona Sergio. E' quello che ha deciso il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Latina Mario La Rosa (nella foto il giudice) nei confronti di un uomo del capoluogo pontino imputato per omicidio colposo per la morte di Bruno Marchetti, un operaio di 56 anni, deceduto nel corso di un incidente sul lavoro avvenuto nel 2016 a Borgo San Michele.. L'uomo era morto dopo alcuni giorni di agonia a causa delle gravissime ferite riportate dopo una caduta in una piscina vuota dove stava eseguendo dei lavori. Il dramma era avvenuto nel giugno del 2016. Scontato che in aula tra accusa e difesa sarà una vera e propria battaglia.