Si conoscerà nelle prossime ore la decisione dei giudici della Corte di Cassazione dopo che il pm Giuseppe Bontempo ha impugnato il provvedimento dei giudici del Riesame che avevano annullato l'ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice Giuseppe Cario. A Roma si è svolta l'udienza  a cui hanno partecipato anche gli avvocati del collegio difensivo.  Erano stati i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza a condurre l'inchiesta ribattezzata Telonai (il nome degli esattori delle imposte indirette nell'antica Grecia) che  aveva portato alla scoperta di un presunto patto corruttivo che riguardava l'esternalizzazione del servizio di riscossione dei tributi nel Comune di Pontinia. Tra i reati ipotizzati oltre alla corruzione, c'era la turbativa d'asta. In occasione degli interrogatori di garanzia davanti al giudice delle indagini preliminari gli indagati avevano negato le accuse.