Si è avvalso della facoltà di non rispondere Vincenzo Girondino, l'uomo di 54 anni arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dalla polizia nel corso di un blitz nell'abitazione dell'indagato in piazza Moro a Latina. Assistito dall'avvocato Alessia Vita, il 54enne disoccupato, considerato un insospettabile, è comparso questa mattina davanti al gip del Tribunale Giuseppe Cario che al termine dell'audizione ha convalidato l'arresto. Nel corso del controllo in casa la polizia aveva sequestrato 200 grammi di cocaina. Inoltre ad avvalorare l'accusa di possesso ai fini di spaccio c'è anche il ritrovamento di materiale utile al confezionamento delle dosi  e l'assenza di redditi tali da giustificare i 1.500 euro: il 54enne percepisce una pensione di invalidità troppo esigua per coniugare risparmi del genere.