Tredici custodie cautelari agli arresti domiciliari sono state notificate questa mattina all'alba dal carabinieri della Forestale di Roma e Latina. Riguardano diverse persone residenti nella Capitale ed a Cisterna di Latina. Le misure cautelari personali sono state emesse dal Tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica - Direzione Distrettuale Antimafia.

Si tratta di 13 custodie cautelari agli arresti domiciliari, 10 obblighi di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria e il sequestro preventivo di 25 autocarri. I reati a vario titolo contestati riguardano il traffico illecito di rifiuti, corruzione, furto aggravato e peculato. Il blitz, scattato alle prime luci dell'alba, vede impiegati circa 200 uomini tra militari e agenti su diversi obiettivi tra Roma e Cisterna di Latina. L'operazione costituisce l'esito di un'articolata attivita' di indagine avviata alla fine del 2017 sul Centro di Raccolta AMA di Mostacciano dalla Polizia Locale di Roma Capitale, anche a seguito di alcune segnalazioni su presunte irregolarita'.