Nell'ambito dell'attività di prevenzione e repressione dei reati sul territorio, disposta dal Questore di Latina Carmine Belfiore, personale della Polizia di Stato del Commissariato di Formia ha intensificato i controlli eseguendo una serie di mirati pattugliamenti e perquisizioni.  Infatti, nei giorni scorsi, sono state ampiamente battute le zone centrali e le vie periferiche di Formia con controllo dinamico rivolto a persone sospette, soprattutto nei luoghi solitamente frequentati da pregiudicati e spacciatori nonché sono state setacciate le zone della Movida formiana, al fine di prevenire il compimento di attività illecite con contestuale controllo ed identificazione di avventori di alcuni esercizi controllati.

Nel corso delle predisposte attività, personale della Squadra Investigativa sorprendeva in questo centro un esponente di una nota famiglia originaria di San Cipriano d'Aversa e da tempo dimorante nel sud pontino che, a bordo della propria autovettura, guidava con patente sospesa, a seguito di una serie di violazioni al codice della strada e comportamentali.  A tale individuo, condotto negli Uffici di Polizia, veniva ritirata la patente di guida a tempo indeterminato, interessando anche la Motorizzazione Civile di Latina che emetteva un provvedimento di urgenza nei suoi confronti, subito a lui notificato.

Inoltre, prosegue l'attività di contrasto al crimine diffuso con provvedimenti di carattere amministrativo adottati nei confronti delle persone ritenute pericolose . Tra questi strumenti rientrano, oltre all'adozione del Foglio di Via Obbligatorio, soventemente emesso a firma del Questore, anche l'Avviso Orale e la Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza.