Nell'attesa che qualcuno ci metta mano, meglio organizzarsi. Questo deve aver pensato il cittadino che nei giorni scorsi, al bivio tra la strada che porta a La Fiora e l'Appia, ha deciso di dare una mano di fresco alla scritta "Stop", segnaletica orizzontale che era praticamente scomparsa. Una prudenza dettata evidentemente dall'esperienza. Lo stop, infatti, sta poco prima di una biforcazione e basta una distrazione per ritrovarsi a fare un incidente. Poco più avanti, l'incrocio con l'Appia. Alcuni lettori ci segnalano che nei giorni scorsi un signore su una cinquantina munito di bomboletta spray ha fatto questa opera per la collettività: riscrivere lo "Stop" consumato dagli pneumatici in un modo almeno sufficientemente leggibile. Una segnaletica stradale fai da te in attesa che chi di dovere decida di metterci mano sul serio. Pochi giorni fa era stato un assessore di Sermoneta a coprire le buche al posto della Provincia su una strada di competenza di via Costa. E ad Ardea, già da qualche tempo i cittadini stanno provvedendo a coprire le buche al posto del Comune ch non ha i soldi. Insomma, ci si organizza come i può, nell'attesa che i soldi dei contribuenti vengano utili a chi amministra.