Violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, oltre che porto abusivo di armi: con queste accuse i carabinieri di Gaeta, ieri hanno denunciato a piede libero un 63enne del posto. L'uomo, nella stessa mattinata, si recava presso il locale municipio ove, per futili motivi, minacciava di morte il personale addetto all'ingresso. I militari intervenuti immediatamente procedevano al controllo dello stesso il quale opponeva energica resistenza ai militari operanti dimenandosi ed evitando di essere sottoposto a successiva perquisizione, da cui veniva appurato essere in possesso di 3 coltelli e 4  cacciaviti.