Intimidazioni ed estorsioni di denaro ai danni di imprenditori e commercianti nel Comune di Parete, in provincia di Caserta e sul litorale domizio. Un 42enne e un 40enne sono stati arrestati ieri a Scauri di Minturno dai carabinieri del nucleo investigativo di Aversa per estorsione aggravata dalle modalità mafiose. I due sarebbero appartenenti al clan dei Casalesi. 

Il provvedimento scaturisce da più ampie indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli e avviate nei confronti del gruppo criminale denominato "nuova gerarchia del clan dei Casalesi", riconducibile alla fazione Bidognetti .Le indagini hanno permesso di accertare anche la disponibilità, nota alle vittime, di numerose armi a disposizione degli affiliati, tutte sottoposte a sequestro nel corso dell'attività investigativa.