Aggressione omofoba in piazza San Marco, due minorenni aggredite perché lesbiche. È la denuncia che arriva dall'arcigay di Latina a firma di Anna Claudia Petrillo e Marilù Nogarotto  

''Sono mesi che riceviamo segnalazioni da parte di ragazze e ragazzi, giovani e giovanissimi. Siamo convinti che il clima d'odio, verbale e non, che si sta delineando è figlio del triste periodo storico che il nostro paese sta attraversando'', denunciano Marilù Nogarotto e Anna Claudia Petrillo, rispettivamente presidente e vicepresidente dell'Associazione ''Seicomesei''-Arcigay Latina.
''L'ultimo episodio, però", continua Petrillo, "desta profondo sconcerto: ieri, a piazza San Marco a Latina, un gruppo di ragazzi ha insultato due ragazze minorenni rivolgendo loro epiteti come ˝lesbica di merda˝. Alle giovani è stata poi spruzzata negli occhi la schiuma bianca che viene utilizzata per i festeggiamenti del Carnevale. Per fortuna le due ragazze non sono state ferite gravemente, ma noi vogliamo comunque ribadire il nostro sdegno di fronte a questo vile genere di aggressioni: continueremo a essere presenti e dare supporto a tutte le persone sul territorio".